Dove siamo Ci troviamo nella centralissima via Cagliari, al numero 103, a Barì Sardo paesino turistico dell’Ogliastra, provincia nella costa centro-orientale della Sardegna. Adagiato tra la collina di su Pranu, l’Altopiano basaltico di Teccu e quello di su Crastu, Barì Sardo è un paesino di circa 4000 abitanti. Si affaccia sul mare con 9 km di costa sabbiosa (Torre di Barì, Foxi, Tramalitza) e rocciosa sia granitica che basaltica (Punta su Mastixi e Punta Niedda). Diversi i siti di interesse da visitare. Le numerose emergenze archeologiche distribuite nel territorio: nuraghi presso l’Altopiano di

Torre di Bari sardo         Cala Luna, Baunei         Pinneto, Urzulei

Teccu, domus de Janas presso la collina di su Pranu, entrambe zone di particolare interesse anche dal punto di vista naturalistico; la Parrocchiale della Beata Vergine del Monserrato e la Torre Spagnola eretta a difesa delle incursioni dei “Mori”. Nel corso dell’anno si susseguono le occasioni di cui approfittare per passare a trovarci. Le celebrazioni della settimana santa nel periodo di Pasqua, con la suggestiva “via Crucis”, la sagra di "Su nenniri", in occasiona della festa di San Giovanni, a luglio, le feste della Beata Vergine del Monserrato e dei Santi Michele e Girolamo, a fine estate. Numerose anche le sagre con degustazione di piatti tipici della cucina bariese (sagra dei culurgiones, sagra della pecora).


Mappa


Come raggiungerci Il B&B è facilmente raggiungibile dai diversi punti di arrivo dell’Isola:

In Aereo
Ci sono voli quotidiani low cost dalle maggiori città italiane ed europee per Cagliari, Alghero, Olbia. Charter estivi per l'aeroporto di Tortolì.

In Nave
Il porto di Arbatax, a 12 km, è servito tutto l'anno da traghetti con 2 o 3 corse settimanali da e per Genova e Civitavecchia. I porti di Olbia, Golfo Aranci, Porto Torres e Cagliari distano circa 2 ore e hanno tratte giornaliere anche da e per Livorno.

In Auto
Da Cagliari (distanza: 130 km, tempo: meno di 2 ore)
In uscita dal porto o dall'aeroporto prendere la direzione Quartu S. Elena per immettersi sulla ss 125, denominata Orientale Sarda. Due i percorsi possibili: - quello costiero, seguendo la strada per Villasimius appena fuori dal litorale del Poetto sino alla frazione di Solanas, da qui proseguendo sulla direttrice per Muravera sino a incontrare il bivio per Tortolì. - dall'entroterra attraversando i Monti del Sarrabus, prima di Muravera, deviare per Tortolì e prendere la strada a scorrimento veloce per Tertenia, proseguendo in direzione Tortolì.
Da Olbia e Golfo Aranci (distanza: 190 km, tempo: meno di 2 ore)
Dirigersi per Sassari - Cagliari sino a imboccare, dopo qualche chilometro, la strada a scorrimento veloce San Teodoro - Nuoro. Svoltare per Nuoro e, arrivati nei pressi della città, svoltare per Nuoro-Ospedale e immettersi sulla Mamoiada-Lanusei, ss 389, proseguire per circa 40 minuti sino a Lanusei quindi verso Barì Sardo.
Da Porto Torres e Alghero (distanza: 220 km, tempo: 2 ore e 30 minuti circa)
Verso Sassari imboccare la ss 131 in direzione Cagliari, dopo circa 90 chilometri svoltare prendere la ss 131bis per Nuoro uscire allo svincolo Nuoro-Ospedale e immettersi sulla Mamoiada-Lanusei, ss 389, proseguire per circa 40 minuti sino a Lanusei quindi verso Barì Sardo.
Da Arbatax (distanza: 12 km, tempo 15 minuti) percorrendo la ss 125 in direzione Cagliari.

In Autobus
Dalla stazione degli autobus ARST di Cagliari, in piazza Matteotti adiacente il porto, partono per Barì Sardo collegamenti giornalieri, in mattinata e nel pomeriggio. Dai porti di Olbia e Porto Torres in coincidenza con l'arrivo delle navi.

Transfert con privati
Minibus privati effettuano trasferte giornaliere su prenotazione.

Diving in Sardegna       Vacanze in Sardegna